Cinema David
33028 - Tolmezzo - Udine
Torna all'elenco

Jésus de Montréal


Cineforum


Annullato

Il giovane attore Daniel Coulombe, da poco tornato in Canada, sarà regista e protagonista di una sacra rappresentazione della Passione di Gesù, che verrà data nel grande giardino di un santuario diretto da padre Raymond Leclerc. Si uniscono a lui Mireille Fontaine, Costance Lazure, Renè Sylvestre e Martin Durocher. Costoro hanno partecipato finora a spettacoli molto scadenti e perfino al doppiaggio di film porno, ma a contatto con l'altissimo tema del lavoro e col trascinante entusiasmo di Daniel sono profondamente scossi e si sentono mutare. Mireille è affascinata dalla personalità di Daniel, che le ispira ammirazione e affetto; Costance, madre affettuosa di una bambina, rompe la sua colpevole relazione con padre Leclerc, un maturo prete moralmente debole, il quale è legato al sacerdozio solo da motivi di sopravvivenza. Daniel apporta dei mutamenti al vecchio testo della sacra rappresentazione, e gli attori lo interpretano con tanta convinzione da ottenere, la sera della prima, un enorme successo di pubblico e di critica. Trovandosi in seguito ad accompagnare Mireille, che deve sostenere un provino per un futuro ruolo, Daniel, offeso dall'insistenza con cui le viene chiesto di spogliarsi, sfascia apparecchiature elettroniche e rovescia tavoli, finchè viene arrestato. Poichè rifiuta l'aiuto di un abile avvocato, è esaminato da una psicologa che lo dichiara, però, più equilibrato dei giudici del tribunale. L'avvocato consiglia poi, inutilmente, al giovane di sfruttare il proprio successo, pubblicando subito un libro o affermandosi come attore, perchè la città è ormai sua, se egli vuole. Scandalizzato dalle varianti inserite nel lavoro, padre Leclerc ordina agli attori di riprendere subito a recitare il testo tradizionale, altrimenti le autorità religiose faranno cessare le rappresentazioni. Inutilmente Daniel cerca di ottenere almeno un'ultima replica per il suo lavoro e, poichè ciò gli viene rifiutato, decide di dare ugualmente quella sera lo spettacolo, per il quale è accorsa tanta gente. Ma quando Daniel è già sulla croce, arrivano i poliziotti per interrompere la recita, e il pubblico, adirato, si scaglia contro di loro. La croce, urtata violentemente, cade a terra travolgendo Daniel, il quale è colpito violentemente alla testa e perde conoscenza. Mireille e Costance lo accompagnano allora con l'ambulanza in un ospedale cattolico così affollato che nessun medico lo esamina. Poco dopo egli sembra riprendersi e si allontana con le due donne, mentre parla come se rivestisse ancora il ruolo di Cristo, ma improvvisamente cade a terra di nuovo senza conoscenza, e viene trasportato in un altro ospedale (quello ebraico). Qui un medico dichiara che ormai il cervello è perduto e il giovane non si risveglierà più: i soccorsi gli sono giunti troppo tardi. Il medico chiede allora alle due accompagnatrici di poter usare gli organi di Daniel per dei trapianti, e così un uomo vivrà col suo cuore e una donna vedrà coi suoi occhi.

Regista

Denys Arcand

Attori

Lothaire Bluteau, Catherine Wilkening, Johanne-Marie Tremblay, Robert Lepage, Gilles Pelletier, Rémy Girard

Durata

120 Minuti

Trailer



Orari degli spettacoli


Venerdì 6 Marzo 2020 Ore 20:30