Cinema David
33028 - Tolmezzo - Udine
Torna all'elenco

Emoji - Accendi le emozioni



Emoji - Accendi le emozioni racconta lo straordinario viaggio attraverso le applicazioni del telefono, in compagnia di un emoji distratto in cerca di se stesso. Nello smartphone di un impacciato adolescente di nome Alex, in un angolo dell'app di messaggistica sorge la ridente cittadina di Messaggiopolis, abitata da faccine rotonde e diligenti che scattano al minimo tap tap sul cellulare. Ciascuna nella propria vetrina è pronta a posare con il sorriso più smagliante, gli occhioni più languidi, l'espressione più sconcertata per essere selezionata dall'onnipotente utente, il quale letteralmente tiene nel palmo della mano il destino del loro mondo. Gene vorrebbe essere un emoji "bah" come i suoi genitori, ma nato senza filtro, può sgranare gli occhi e sformare la bocca a piacimento, assumendo svariate indecifrabili espressioni. La versatilità anomala dell'emoji insospettisce il proprietario del telefono che progetta così di formattare l'apparecchio, diffondendo il panico tra i minuscoli abitanti digitali. Per rimediare all'errore, il coraggioso Gene con l'aiuto dell'amico Gimme-5 e della famigerata hacker Rebel, si addentra nelle profondità del telefono, alla ricerca del codice in grado di rimediare ai suoi strani comportamenti. Ma un pericolo più grande della cancellazione li attende nel Cloud.

Regista

Anthony Leondis

Durata

86 Minuti

Recensioni


Sembra un'impresa incredibile realizzare un film dalle emoji e al tempo stesso un'idea molto puerile, invece l'acquisto dei diritti della sceneggiatura di Eric Siegel e Tony Leondis è stata un'asta durissima. L'ha spuntata la Sony Pictures Animation alla fine ma in gara c'erano anche la Warner Bros e la Paramount Pictures. Il film, da quel che i primi trailer lasciano intuire, sarà una classica avventura formativa arricchita da un ampio cast di comprimari che, nel migliore dei casi, potrebbe avvicinarsi al capolavoro della breve storia del dipartimento dedito all'animazione della Sony: Piovono polpette. 
Non è difficile intuire cosa sia stato ad attirare così tanto diversi grandi studi di produzione, le emoji sono uno degli strumenti più utilizzati in assoluto per comunicare tramite internet, funzioni di uso quotidiano per tantissime persone che, nel film, riconoscono qualcosa che essi stessi usano a scopo umoristico.

Nonostante il termine sia entrato nella cultura mainstream solo negli ultimi anni in cui la messaggistica istantanea si è diffusa tramite i telefoni cellulari, la parola emoji nasce negli anni '90 in Giappone e letteralmente identifica l'unione di immagine e carattere. Una piccola immagine che ha il compito di comunicare uno stato d'animo, una sensazione o anche solo un gesto. Prese nel loro complesso (come farà il film) le emoji compongono un insieme di caratteri, personalità, gesti e sensazioni.

Il set di tutta la storia sarà il mondo digitale dei telefoni cellulari, nella medesima maniera in cui Ralph Spaccatutto era ambientato nel mondo digitale di una sala giochi, una specie di via di mezzo tra il mondo fisico e quello immateriale dei software, come se all'interno dei telefoni cellulari le emoji vivessero una vita quotidiana in piccoli blocchi che sono le loro cellette. L'avventura invece sarà non troppo diversa da quella che animava Lego The Movie, ovvero l'odissea di un'individualità in un mondo di caratteri molto definiti. Qui ci sarà un emoji particolare che, stranamente, è in grado di veicolare più emozioni, è cioè in grado di assumere più fattezze, la quale cercherà di diventare come gli altri e assumere un carattere ben preciso. È l'esatto contrario di quel che solitamente i film raccontano, cioè un viaggio dall'individualità alla spersonalizzazione, motivo per il quale è facile ipotizzare che quella del protagonista sarà un'impresa destinata a fallire.

www.mymovies.it


Trailer



Orari degli spettacoli


Sabato 14 Ottobre 2017 Ore 17:00
Domenica 15 Ottobre 2017 Ore 15:00
Domenica 15 Ottobre 2017 Ore 17:00