Cinema David
33028 - Tolmezzo - Udine
Torna all'elenco

Shaun vita da pecora: Farmageddon


Shaun Vita da pecora - Farmageddon, diretto da Will Becher e Richard Phelan, è la seconda pellicola d'animazione sulla famigerata pecora combina-guai Shaun.
Strani bagliori sovrastano la tranquilla cittadina di Mossingham e annunciano l'arrivo di un misterioso visitatore proveniente dalla galassia più lontana... ma, nella vicina Fattoria Mossy Bottom, Shaun ha altre cose per la testa dato che i suoi piani dispettosi vengono continuamente rovinati da un esasperato Bitzer.
Quando un misterioso, piccolo extraterrestre cade con il suo UFO nella fattoria di Mossy Bottom, Shaun non si lascia scappare l'occasione di vivere una nuova, incredibile avventura. Insieme ai suoi amici di sempre, la simpaticissima pecora si lancerà, così, in un’emozionante missione per aiutare la strana creaturina a tornare a casa, mentre una losca agenzia governativa inizierà a starle alle calcagna...
Riuscirà Shaun ad evitare il FARMAGEDDON nella fattoria e riportare l'alieno a casa sua, prima che sia troppo tardi?

 

Regista

Will Becher, Richard Phelan

Durata

86 Minuti

Recensioni


In buona sostanza, la storia di Shaun vita da pecora: Farmageddon, è para para quella di E.T.: l'extraterrestre: quella di una cucciola di alieno rimasto solo sulla Terra, e di qualcuno che, dopo aver stretto con lui un legame di amicizia, lo protegge da chi lo vorrebbe catturare e lo aiuta nel tentativo di tornare a casa dalla sua famiglia spaziale.
In casa Aardman sono troppo bravi e intelligenti però da rendersi colpevoli di una scopiazzatura, e basterebbe vedere come il canovaccio è calato alla perfezione dentro l’universo narrativo della pecora Shaun (e come le citazioni spielberghiane siano nel complesso ridotte e limitate) per capire che il loro è un omaggio che non toglie nulla all’originalità del lavoro svolto.

Il mondo di Shaun è un mondo senza parole e strapieno di azioni: un mondo che si confronta direttamente con la straordinaria e troppo spesso dimenticata tradizione del cinema muto, della comica slapstick, dei Chaplin e dei Keaton. A questo, unisce l’ulteriore e altrettanto straordinaria libertà dalle regole della fisica e della verosimiglianza garantita dall’animazione: sia dal punto di vista tecnico-realizzativo, che da quello tematico-narrativo.
Ovvio, allora, che - anche rispetto al paragone iniziale - l’avventura della pecora Shaun e dell’aliena Lu-la si snoda lungo coordinate iperboliche e rocambolesche, con un costante gioco al rialzo che riempie l’inquadratura di situazioni, personaggi e dettagli, e che spinge ancora oltre i confini dell’azione, che già nel precedente lungometraggio dedicato al personaggio, aveva travalicato quelli della fattoria per fare il suo ingresso in città. Qui, sky’s the limit, come cantava Notorious B.I.G..

Il racconto di Farmageddon arriva fino al punto di dividersi in quattro, per poi riunire tutte le linee narrative, che s’intrecciano via via, in un finale che è chiaramente pirotecnico prima, e dolce poi. C’è ovviamente la vicenda che riguarda Shaun e Lu-la da vicino, quella dei vari personaggi che rimangono alla fattoria, quella di un villaggio messo sottosopra dalla febbre per gli UFO, quella invece della solita agenzia segreta e governativa che sull’alieno vorrebbe mettere le mani.
Tutta questa ricchezza garantisce gag esilaranti, ma in qualche modo rischia, per sovrabbondanza, di smorzare l’efficacia dell’insieme. Di disperdere l’attenzione dello spettatore, specie se non adulto, in mille rivoli che poi non è facile rimettere assieme in un unico flusso.
La sortita cittadina di Shaun era stata rinfrescante e riuscita: questa spaziale, almeno tematicamente, è meno compatta e convincente. Il livello è comunque più che buono, ma forse, per il futuro, in casa Aardman potrebbero lasciare Shaun alle prese con la vita di campagna. Che già da sola fornisce appigli e spunti in quantità, come sa bene chiunque l’abbia vissuta e lavorata nella realtà.

www.comingsoon.it


Trailer



Orari degli spettacoli


Sabato 5 Ottobre 2019 Ore 17:15
Domenica 6 Ottobre 2019 Ore 15:00
Domenica 6 Ottobre 2019 Ore 17:15
Sabato 12 Ottobre 2019 Ore 15:00
Sabato 12 Ottobre 2019 Ore 17:15